LA DESTRA A MONTESILVANO DIMENTICA LA FESTA DELLA LIBERAZIONE

C’É POST(O) PER LE ZANZARE MA NON PER IL 25 APRILE.

DE MARTINIS E LA SUA GIUNTA AVREBBERO PREFERITO LA VITTORIA DI HITLER E MUSSOLINI?

L’amministrazione comunale di Montesilvano sembrerebbe aver dimenticato di celebrare ieri, 25 aprile 2021, la Festa della Liberazione dal nazifascismo.

Sul sito web e sui canali social istituzionali  del comune e del sindaco di Montesilvano nella giornata di ieri non sono state pubblicate notizie e post per festeggiare la fine della guerra e della dittatura fascista, la Resistenza e l’Italia liberata. La stampa ha ricevuto comunicati o foto in merito alla deposizione di corone commemorative al monumento dei caduti di Piazza Indro Montanelli?

PESCARA: GIÙ LE MANI DALLE SPIAGGE LIBERE

 

A Pescara le spiagge libere sono già poche e una parte anche con acque non balneabili.

È pazzesco che la Giunta Comunale e l’assessora di Fratelli d’Italia decidano di affidarle a imprese private con finalità di lucro e quindi anche alle concessioni balneari confinanti. 

Ci sembra che tra l’altro sia anche illegittimo perché il Piano Demaniale Regionale prevede che siano al massimo affidate dal comune a coop sociali e associazioni senza scopo di lucro.

Non è accettabile che si prosegua con la totale privatizzazione del demanio marittimo che ricordiamo è già occupato da un proliferare di manufatti e recinzioni a causa dell’atteggiamento clientelare della politica verso i balneatori.

MONTESILVANO SAFARI RIVIERA CHIUSA E BUS DEVIATI AMMINISTRAZIONE INETTA E SENZA VERGOGNA RIPRISTINATE LA SIEPE!

Dopo 18 mesi l’amministrazione di centrodestra De Martinis non è stata in grado di ripristinare la siepe frangivento nel tratto di spiaggia libera tra gli stabilimenti Sabbia d’oro e Bagni Bruno. Siepe per anni abbandonata al proprio destino, come anche in altri tratti lungo la riviera, e poi estirpata per consentire l’allestimento del Jova Beach Party a settembre 2019.

L’ottusità e l’arroganza di questa giunta non trovano paragoni, nonostante ormai non bastino due mani per contare gli interventi in emergenza, anche più volte nello stesso mese, per rimuovere la sabbia che puntualmente invade la carreggiata nel giornate di forte vento. Nulla è stato fatto per ripristinare quanto manomesso.

MONTESILVANO IL CAMPIONATO DEI VOLTAGABBANA E RICICLATI 11 CAMBI DI CASACCA IN MENO DI 2 ANNI 4 ASSESSORI TRAGHETTATI PER IL CENTROSINISTRA.

LEGA E FDI COME UN CALESSE,  SI SALE E SI SCENDE IN BASE AI SONDAGGI.

Sono trascorsi meno di due anni dall’elezione della Giunta di centrodestra di De Martinis a Montesilvano eppure in consiglio comunale ci sono già stati 11 cambi di casacca.

Walter Cozzi  è stato eletto con la lista Forza Italia – Udc, poi è traghettato in SiAmo Montesilvano ed ora è approdato in Fratelli d’Italia, sulle stesse orme si è mosso Lino Ruggero, già vicesindaco con il centrosinistra di Di Mattia e candidato sindaco nel 2014 per il PD. Mentre Valentina Di Felice, Paola Ballarini e Giuseppe Menè  sono stati eletti con la Lega,  traghettati in SiAmo Montesilvano ed ora approdati in Fratelli d’Italia. Un altro cambio singolare è quello del candidato sindaco dei 5 Stelle Raffaele Panichella che ha lasciato il Movimento per fare il balzo direttamente nella maggioranza di centrodestra, è attualmente iscritto al gruppo Misto. Nel campionato dei voltagabbana e dei riciclati, gli eletti a Montesilvano sono da primato mondiale.