ROTTURA CONDUTTURA SU VIA VERROTTI E INTERRUZIONE IDRICA NESSUNO AVVISO SU SITO E PAGINE AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Diverse le perdite alle condutture cittadine.

Proseguono anche nella giornata di oggi i disagi per la rottura della condotta adduttrice Giardino DN200 in Via Verrotti a Montesilvano avvenuta nelle prime ore del mattino di ieri venerdì 9 agosto, numerose le famiglie rimaste senz’acqua.

Quando manca l’acqua in una città balenare d’estate il disagio raddoppia, soprattutto nel fine settimana, eppure sul sito istituzionale del comune di Montesilvano e sulla pagina facebook istituzionale nessun avviso dell’interruzione idrica. Per trovare notizie bisogna andare sul sito dell’Aca Spa: basterebbe davvero poco per coordinare le informazioni e permettere ai cittadini di organizzarsi, l’Aca di fatto è un ente strumentale dei comuni.

GIUNTA MONTESILVANO ILLEGALE PRIMA LA POLTRONA PER GLI UOMINI

QUANDO A DECIDERE SONO SOLO GLI UOMINI SI SACRIFICANO LE DONNE.

Montesilvano tavolo politico 14 giugno 2019. Quante donne vedete nella foto?

Appena il tempo di cominciare “in ritardo” e la già vecchia giunta di centrodestra De Martinis ha il mal di pancia. Il solito teatrino dei politicanti montesilvanesi, mette in scena uno spettacolo pessimo e irrispettoso degli elettori e dei cittadini. Si litiga sulle poltrone, non si trova l’accordo e per garantire la poltrona agli “uomini” si sacrificano le donne in giunta.

MONTESILVANO: IL TROPPO STROPPIA! NESSUNO SI ACCORGE CHE CRESCE IN CITTÀ LA DISAFFEZIONE AL VOTO

Aumentano gli aventi diritto, ma calano affluenza e voti validi. 

Vincono i clientes o la cittadinanza?

Dal 2007 (elezioni post Inchiesta Ciclone/ commissariamento del Comune ) ad oggi il numero degli aventi diritto al voto in città è passato da 37800 a 43181 +5.300 cittadini. Siamo passati dal  75,20 % di affluenza del 2007 al dato più basso delle ultime 4 tornate elettorali e molto probabilmente di sempre a Montesilvano. Infatti domenica 26 maggio l’affluenza è stata pari al 62,87% in calo di 8 punti rispetto al 70,91% del 2014.

CHI STA CON LA LEGA TRADISCE L’ABRUZZO. LISTE DI SALVINI FANNO IL PIENO DI RICICLATI E VOLTAGABBANA. MONTESILVANO TRIONFO DEL TRASFORMISMO!

CON LA LEGA TUTTE LE STAGIONI DELLA CATTIVA POLITICA MONTESILVANESE 2 Assessori della Giunta Di Mattia, 1 candidata per Legnini alle regionali 2019, 2 consiglieri del centrosinistra di Cantagallo e tanti altri transfughi…

Chi si candida con la Lega è un traditore dell’Abruzzo. Per rendersene conto basta andare a leggersi lo Statuto depositato dalla Lega in occasione di queste elezioni europee . Basta cliccare proprio di fianco a “Matteo Salvini” e viene fuori lo statuto della LEGA NORD PER L’INDIPENDENZA DELLA PADANIA “che ha per finalità il conseguimento dell’indipendenza della Padania (…) e il suo riconoscimento come Repubblica Federale indipendente e sovrana”. Il Nord l’hanno cancellato dal simbolo ma la Lega è sempre la stessa. Salvini sta portando avanti una grande truffa ai danni del mezzogiorno. Devono vergognarsi i politicanti di destra che fanno i nazionalisti da operetta e poi si riciclano nelle liste di un partito che vuole spaccare l’Italia e accrescere lo squilibrio nord-sud. Con i voti del sud portano aventi l’autonomia differenziata e il taglio di risorse al mezzogiorno